Lettera aperta ai TMM italiani

Cari Travel e Mobility, cari MANAGER
In questo momento è difficile fare appelli senza incorrere facilmente nella banalità.
Siamo tutti consapevoli che questo è uno dei momenti più complicati dalla fine della seconda guerra mondiale e in un’epoca caratterizzata dall’innovazione, ci stiamo contestualmente rendendo conto di quanto in realtà siamo vulnerabili.

Proprio grazie alla tecnologia, però, stiamo riuscendo a permettere alla nostra Nazione, alla nostra economia di continuare a “respirare”, di sopravvivere.

In particolare, per quanto riguarda la nostra attività, abbiamo e stiamo dimostrando come il nostro contributo possa essere fondamentale anche nella gestione delle emergenze, e il risultato più tangibile sono state le linee guida  che AITMM ha potuto stilare proprio grazie a voi e all’esperienza che avete portato nella discussione nell’area community.

Inoltre grazie alla “guida al protocollo condiviso per le misure di contrasto alla diffusione del covid-19 negli ambienti di lavoro, AITMM ha dimostrato ulteriormente quanto trasversale possa essere l’apporto fornito dalla nostra figura professionale, dalla nostra Associazione.

Noi non ci fermiamo, non ci arrendiamo, e proprio in questi giorni stiamo lavorando, fra enormi difficoltà, per l’organizzazione della Convention nazionale di settembre, per dimostrare che la nostra volontà, la nostra determinazione supera ogni ostacolo.

Non solo, stiamo cercando di garantire a tutti la possibilità di maturare i crediti necessari a mantenere l’iscrizione nel Registro Nazionale Dei Travel e Mobility Manager attraverso la formazione on line che sarà organizzata dal nostro media partner e supporto scientifico Travel for business.

Il primo corso online si terrà il primo aprile e avrà come focus anche l’acquisizione di soft skills per gestire una situazione critica, quindi un argomento attualissimo. A questo link tutti i dettagli (clicca qui)

L’invito che faccio a tutti è quindi, in questo momento in cui l’operatività è praticamente azzerata, di dedicarci a quelle attività che abbiamo sempre auspicato, manifestato, desiderato: formazione, analisi dei dati, sicurezza, progetti di welfare e bleisure, lavoro agile e sostenibilità, per convertire questa emergenza in opportunità, per essere protagonisti della ripresa, pronti a #RIPARTIRE.

Per noi il business travel, il mobility management non è solo un lavoro, ma una passione e oggi, in questa catastrofe abbiamo l’occasione di dimostrare tutto il nostro valore: #FACCIAMOLO!!!

Nel salutarvi, voglio dedicare un pensiero, un ringraziamento speciale a chi è in trincea, a chi continua a recarsi sul posto di lavoro, a chi attraversa la nazione, per assicurare a tutti noi quei servizi essenziali alla nostra sopravvivenza.

Vi lascio con un forte abbraccio virtuale in attesa di potervi abbracciare di nuovo dal vivo calorosamente, ricordandovi che mai come ora #INSIEMESIAMOPIUFORTI

Paolo Tedesco
Presidente AITMM

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.